OSTEOPATIA VISCERALE

osteopatia viscerale

La manipolazione viscerale è un sistema per ripristinare la mobilità o la motilità di un organo utilizzando in modo dolce forze specifiche. In altre parole, forniamo uno stimolo al quale il corpo risponde. Questo concetto di nuovo avvio del movimento implica il rispetto degli osteopati dedicano al corpo: manipolano sino al momento in cui il corpo è in grado di assumere l’autocorrezione del problema, non impongono al corpo una correzione. Gli effetti che la manipolazione viscerale influisce sul corpo sono:

  • - Mobilità e motilità
  • - Circolazione dei fluidi
  • - Spasmi dello sfintere e muscolari
  • - Produzione biochimica e ormonale
  • - Immunità (sia localizzata che sistemica)
  • - Psiche

Controindicazioni

La manipolazione viscerale non dovrebbe essere eseguita su pazienti che soffrono di infezioni acute, con l’eccezione della vescica. Se si lavora nella apparato uro- genitale non è consigliabile trattare un paziente nei giorni precedenti le mestruazioni. In modo simile la manipolazione dello stomaco più facile da eseguire se esso è vuoto.

OSTEOPATIA CRANIO SACRALE

osteopatia cranio sacrale

La terapia craniosacrale è un approccio diagnostico e curativo basato sulla pressione correttiva esercitata sul cranio e sulla colonna vertebrale.
Pur utilizzando tecniche praticate nell’osteopatia cranica, questa terapia si differenzia dall’osteopatia perché interviene sui tessuti molli, sui fluidi e sulle membrane piuttosto che sulle ossa. Mentre l’osteopatia cranica ha per oggetto principale le ossa del cranio, la terapia craniosacrale si concentra sulle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale.
Lo scopo del trattamento è quello di assicurare un flusso ritmico e regolare delle pulsazioni craniche.
Il terapeuta vi chiederà di sdraiarvi vestiti su un lettino ed eserciterà una leggera pressione con le mani, di solito ma non sempre, sulla testa o alla base della colonna vertebrale (sacro).

Molte persone sostengono di sentirsi profondamente rilassate durante il trattamento, mentre alcune sentono uno spontaneo “scioglimento” delle tensioni, il risultato del rilasciamento dei traumi fisici o emotivi del corpo.
Possono essere sufficienti un paio di trattamenti di circa un’ora, ma spesso sono consigliate più sedute